Scrivi la parola chiave e premi invio per iniziare la ricerca

Xbox interrompe il supporto ad accessori terze parti non ufficiali

Come riportato in un ampio report su WindowsCentral, Xbox ha rilasciato una revisione del firmware di Xbox Series in data 16/10 e alcune delle modifiche hanno iniziato a mostrare messaggi di errore, come il “0x82d60002”.

Si tratta di una schermata di errore che viene mostrata quando l’utente collega tramite Bluetooth degli accessori non ufficiali Xbox o che non hanno il sigillo di certificazione “Designed for Xbox”, che fa un po’ da “bollino di qualità” per i prodotti non sviluppati direttamente da Microsoft.

Sebbene il messaggio citi il 12/11 come “data di fine funzionamento”, questi dispositivi in vari casi hanno già smesso di funzionare. Alcune fonti, come riportato nell’articolo originale, riportano che l’intenzione sia proprio quella di estendere il bacino di accessori wireless certificati, visto che oggi la quasi totalità di controller terze parti è con cavo, quindi nell’immediato futuro potremo vedere arrivare più prodotti con il bollino “designed for xbox”. Qui sotto trovate i principali brand.

Microsoft ha messo in pista questa operazione sia per dare una stretta al mercato dei dispositivi “abusivi” che non pagano per avere la licenza ufficiale, sia che per togliere dalla circolazione alcuni accessori (come gli odiatissimi XIM, ‘tacci loro) che consentono – per esempio – di utilizzare mouse e tastiera negli sparatutto, ma rimanendo comunque riconosciuti come “utenti controller”, dando un vantaggio enorme a chi li sfrutta in termini competitivi.

Se utilizzate controller wireless originali o certificati, dormite sonni tranquilli, in caso contrario invece vi invito ad andare sul sito del produttore (a meno che siano controller Made in GinopippoLand) e verificare se ci sono aggiornamenti in merito alla situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Live su Twitch Offline su Twitch