Scrivi la parola chiave e premi invio per iniziare la ricerca

Super intervista a Phil Spencer

Sulle pagine del sito giapponese Game Watch, è stata fatta una lunga intervista al nostro Filippo. I temi trattati sono stati tantissimi, ma eccovi i punti salienti.

Il rapporto con Square Enix è sicuramente importante e migliorato moltissimo negli ultimi mesi, ma incalzato dall’intervistatore in merito a FF7 Remake e FF16, Spencer “non può esprimersi”, ipotizzo quindi che la volontà da parte di Xbox ci sia, ma Square semplicemente “non possa”.

In merito alle console Handheld, tra le quali sono state citate Game Boy, PSP e Switch proprio da Spencer all’inizio dell’Xbox Digital Broadcast, gli è stato chiesto se ci saranno dei dispositivi Xbox dedicati in futuro; non ha risposto con un secco “no”, ma ha deviato dicendo che già ci siano dispositivi come Steam Deck e Asus Rog Ally sui quali poter fruire di Xbox Game Pass.

Dopo alcune domande in merito a Forza Motrosport e all’esclusività (??) in merito a Hotel Barcelona, è spuntato il discorso Kojima, e il giornalista si è detto “deluso dall’assenza di Hideo”. Phil ha detto che settimana prossima andrà a incontrarlo di persona per visionare l’avanzamento del progetto, ma che comunque un progetto come quello non ha bisogno dei riflettori finchè il prodotto non sia terminato. Tempo al tempo, insomma.

Nota interessante per lo sviluppo di titoli per Xbox da parte di developer nipponici, dove Phil lascia presagire ci siano ancora diversi giochi non ancora annunciati e che l’ambiente di sviluppo sia in crescita per quanto concerne il Sol Levante:

I creatori di giochi giapponesi sono anche in Microsoft Game Studios e, sebbene ci siano alcuni titoli che non possono ancora essere annunciati, stanno sviluppando nuovi giochi in collaborazione con i produttori giapponesi. L’ambiente di sviluppo, inclusi i titoli proprietari e di terze parti, è in crescita, quindi possiamo aspettarci che i titoli giapponesi appaiano in futuro.

Si torna a parlare di Gamepass e di aumento di prezzi: Spencer rimarca come sia inevitabile “in futuro” un ulteriore aumento del prezzo, ma che l’aumento debba sempre essere commisurato all’offerta. Ha smentito inoltre la possibilità che vengano rilasciati titoli “esclusivi su Gamepass”, ma che l’abbonamento sia solo uno strumento per aumentare la fruizione dei giochi dell’ecosistema Xbox.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Live su Twitch Offline su Twitch